Login Form

Login Form

Martedì, 01 Gennaio 2019 17:17

Calendario 2019 - con WWOOF ho imparato a: Vivere in campagna

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Con WWOOF ho imparato a:

Vivere in campagna

Mi sono sempre piaciuti gli olivi. Da bambino amavo molto i grandi alberi vecchi ma sentivo dire fossero cattivi. Avevano da essere corti e che si facesse così e così. A me le piante fatte in questo e quel modo però non piacevano: erano tristi, malaticce. Così poi era per tutto:

Che gioia i fiori selvatici - Vedi di dare il diserbo

Belle le siepi - Serve tagliare


Meraviglioso lo stagno - Pompa via quell’acqua marcia!

Da grande, la natura continuava a piacermi e ancora mi chiede- vo se non fosse possibile viverla dignitosamente. Appena scoprii Wwoof Italia diventai subito socio e passai tre anni a viaggiare e studiare, visitando una dozzina di host al centro e nel nord.

Ogni goccia di sudore sembrava una lacrima di gioia, ogni ramo tagliato era un nuovo gradino della scala che stavo salendo. Trovai un mondo diverso, di agricoltura e non industria. Un mondo che gli uomini abitavano vivi e vive pure erano le piante e le bestie che abitavano con loro. E c'erano uomini che potavano gli olivi cer- cando di sentirsi essi stessi olivo ed erano alberi belli e fruttuosi, senza trattori, lauree, industrie e veleni, con le siepi, l'acqua, l'er- ba e la vita. E così era tutto. E così decisi di fare lo stesso. E così ora anche io vivo con degli olivi e ancora studio e viaggio molto. Con tanta pazienza, tanta gioia e tanto lavoro porto avanti il pezzo di terra che ho scelto di abitare.

Francesco

Letto 249 volte