Login Form

Login Form

NOVEMBRE - Con WWOOF ho imparato a costruire e ricostruire insieme

Sono arrivata come WWOOFer da Maurizio (Fattoria Gioia) 20 anni fa, un po’ per caso, cercando di migliorare il mio italiano e di dare una mano. All’inizio la vita in campagna mi sembrava bella e romantica ma non adatta a me, che amavo viaggiare e andare spesso al cinema in città.

Sabato, 12 Ottobre 2019 19:06

Rete Semi Rurali - Notizie Ottobre 2019

Scritto da
Domenica, 29 Settembre 2019 07:20

OTTOBRE Con WWOOF ho imparato a coltivare i cereali antichi

Scritto da

OTTOBRE

Con WWOOF ho imparato a coltivare i cereali antichi

Stanco del lavoro e del senso di disagio che provavo da tempo, nel 2014 parlai con mia moglie Annalisa del desiderio di vivere in campagna ma sembrava solo una fantasia irrealizzabile perchè non avevamo nessuna esperienza. Decidemmo così di iscriverci al WWOOF e nell’aprile del 2015 partii per il mio primo viaggio.

Arrivai ai Boschi del Castagno Valmorel Belluno e alla stazione mi venne a prendere Eugenio che gestisce la fattoria con Isabella, due persone fantastiche. La prima cosa che gli chiesi era se stessi facendo bene a lasciare tutto e iniziare questo percorso incerto. Non dimenticherò mai la sua risposta: "Non so se stai facendo bene, so solo che io mi pento di averlo fatto tardi ".

Il secondo viaggio fu con Annalisa e le nostre figlie. Ci trovammo all'Icolao, una piccola fattoria gestita da Laura e Francesco che ci hanno fatto appassionare ai cereali antichi. Qui scoprii per la prima volta il farro, il cereale più antico del mondo, del quale noi cittadini ignoranti eravamo completamente all’oscuro. Ho scoperto (e continuo tuttora ad imparare…) come riconoscere le spighe dei vari cereali, distinguere un Senatore Cappelli da un Gentil Rosso, le tecniche di molitura e in generale la diversa lavorazione delle farine. Ho imparato a preparare il terreno, come seminare seguendo le tabelle a seconda del tipo di cereale, le rotazioni e tutto quanto serve per la coltivazione. Anche capire quando un grano è pronto non è sempre facile, il colore aiuta ma non basta. Così mi hanno insegnato ad assaggiare il chicco: quando lo sento abbastanza duro si parte con la trebbiatura.

Durante il WWOOFing abbiamo scoperto un territorio bellissimo in Abruzzo dove stabilirci e siamo stati anche fortunati ad avere una bella rete di host che ci sostiene. Un altro incontro importante è stato a Rucasa 1130 con Ciro e la sua famiglia dove ci siamo arricchiti ulteriormente di conoscenze sulla panificazione e con i cereali. Ho capito la differenza di resa e lavorazione delle varie farine, come usare il lievito madre e una tecnica di piegatura e dell’impasto che da ottimi risultati.

A breve inizieremo a dar vita al nostro progetto che consiste nella realizzazione di un piccolo laboratorio con mulino e pastificio dove poter trasformare direttamente i nostri grani.
Pasquale                 

Pagina 1 di 60