Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Cuneo

Nel cuore della Valle Grana, una delle 14 enclavi alpine di minoranza linguistica occitana, ci proponiamo di praticare un’agricoltura etica e di recupero della tradizione contadina locale. Le attività principali sono l’allevamento di bovini di razza piemontese nella stalla di famiglia della prima metà del ‘900, la coltivazione di ortaggi, la fienagione, il lavoro nei boschi e la lavorazione della legna necessaria al riscaldamento invernale. L’azienda, a conduzione totalmente familiare, si snoda a partire dalla casa in pietra, ex fienile e deposito attrezzi, ristrutturata mantenendone le caratteristiche originarie. Attorno i prati, da cui si ricavano foraggio e ortaggi, la stalla e la capanna residenza di una coppia di asini. Gli animali, a partire dalla primavera fino all’autunno inoltrato pascolano all’aperto. Una parte minore dell’azienda è situata in bassa valle; qui vengono coltivati altri ortaggi circondati da un frutteto, allevate galline, conigli e quattro capre. La gran parte dei prodotti creati è destinata al fabbisogno personale di tutto l’anno e alla trasformazione nel piccolo agriturismo annesso di 25 coperti. L’obiettivo, pur consci e partecipi del mondo contemporaneo, è abbattere il più possibile una filiera che nell’ultimo mezzo secolo ha modificato in modo strutturale la vita agricola, con la convinzione che sia dalla terra che partono i cambiamenti. Una camera indipendente nella casa del titolare è a disposizione degli ospiti che potranno contribuire ad arricchirci umanamente, dare una mano nelle attività legate alle differenti stagioni e nella panificazione necessaria all’agriturismo. Il francese è come una seconda lingua, con l’inglese cerchiamo di cavarcela. 
Il podere è situato sull’altura di San Luigi, con vista sulle dolci e graziose colline di Dogliani e delle Langhe. E’ costituito da 24 ettari di terreno dei quali sette a vigneto. I proprietari, rispettivamente Ursula: agronoma diplomata e Marcello: ingegnere in enologia , negli ultimi venticinque anni hanno realizzato un loro sogno: nella loro cascina producono vino biologico con vendita diretta, curano frutteti, fanno le conserve per l’inverno e molto altro! Tutto questo non sarebbe possibile senza tutti gli aiutanti che danno una mano, soprattutto durante la vendemmia. La cascina per molti è diventata un luogo d’incontro con la natura e gente di ogni età, proveniente da diversi ambienti sociali e diversi luoghi del mondo. Tanti di loro, tornati a casa, apprezzano il loro bicchiere di vino maggiormente, dopo aver osservato la genuinità delle vigne e dopo aver sperimentato il sudore e il duro lavoro necessari per ottenerlo.
La nostra azienda é appena nata, quindi i lavori sono tanti e vari e le strutture e processi sono ancora in formazione. Abbiamo api, galline, due gatti, un grande orto, un po di vigna (anche s'é malata..), parti da ristrutturare in modo naturale e tanti caprioli e cinghiali attorno. 12 ettari fanno parte della cascina, di cui 6 sono bosco, 4 prato e il resto noccioleto, castagneto o incolto. Siamo una giovane coppia orientata ad una vita alternativa. Il nostro objettivo é una cascina polifunzionale, pianificata seguendo i principi della Permacultura. Abbiamo tanti ospiti e siamo contenti di avere gente interessata e motivata e c’é anche spazio per initiative e progetti dei wwoofers. Parliamo italiano, tedesco svizzero e inglese. Si mangia assieme, normalmente cibo vegetariano, quindi non c'é problema per i vegetariani o vegani.
All'ingresso della Val Maira, in una borgata posta a circa 1000 slm, con 32.000 mq a orto, castagneto da frutto, bosco, prato, coltivazione di lamponi. Dal giugno del 2006 è abitata da Fabrizio e Ivana con i loro due figli di 16 e 18 anni. Fabrizio è insegnate di musica, Ivana lavora sui temi ambientali e si occupa di sostenibilità. Ci siamo trasferiti dalla città per cercare un luogo del pensiero dove vivere il tempo in modo circolare. Molto lavoro è stato fatto, molto resta da fare. Siamo lieti di ospitare da giugno a ottobre. Abbiamo bisogno di aiuto negli orti: preparazione, semina, manutenzione e raccolto; nel bosco: manutenzione, pulizia, taglio e accatastamento della legna per riportare a nuova vita terreni abbandonati da anni; nella borgata e nei suoi dintorni: ripristino vecchi sentieri, muretti a secco. Possiamo ospitare in casa, per quest’anno, una persona alla volta. Possibilità di magnifiche escursioni in una valle affascinante che cela tesori meravigliosi. Insieme ad amici organizziamo iniziative culturali,accompagnamenti ed attività con i bambini. Con noi ci sono Nutella un cane Labrador espansivo e quattro gatti. Produciamo per autoconsumo e per scambi con amici ortaggi, marmellate, conserve di castagne, giardiniera e torte. Lingue parlate: inglese (scolastico).
Sono Daniele, ho 30 anni e, con la collaborazione della mia famiglia, gestisco l’azienda agricola e agriturismo nella casa ristrutturata dei miei trisnonni in alta Valle Maira, ai piedi del Monte Chersogno. Nella nostra azienda agricola biologica coltiviamo ortaggi, piante officinali e conduciamo circa 200 alveari con i quali produciamo alcuni mieli che hanno ottenuto il Presidio Slow Food; ci occupiamo inoltre di manutenzione dei boschi, pulizia dei sentieri e recupero di aree incolte. Abbiamo anche sette pecore, una capra, galline, conigli, due gatti e un cane. Nell’agriturismo, composto da 5 camere, riceviamo tutto l’anno ospiti che amano la montagna, l’escursionismo, lo scialpinismo o che cercano il contatto con l’affascinante natura della Valle Maira. Siamo circondati da una rete di sentieri ben segnalata e siamo posto tappa dei Percorsi Occitani, itinerario di quasi 180 km che percorre tutti i comuni della valle. Avremmo necessità di collaborazione nel periodo da maggio a ottobre e possiamo ospitare uno o due persone motivate e curiose di imparare e scambiare esperienze. Siamo appassionati di fotografia naturalistica e musica occitana che suoniamo e cantiamo spesso! La città più vicina è a 35 km, la stazione ferroviaria è a 60 km e il pullman a 15 minuti d’auto. Lingue parlate: occitano e francese (bene), inglese, spagnolo, tedesco (poco)
L'azienda si trova in Alta Langa su una collina, da cui si scorge tutto l'arco alpino piemontese. Noi siamo Christian (25) e Julien (32) e gestiamo l’azienda da 2018, quando i contadini titolari precedenti ce l’hanno trasferito con tutto il loro sapere. Noi alleviamo una sessantina di pecore al pascolo dalla primavera all’autunno. Mungiamo a mano e produciamo formaggi pregiati a latte crudo di pecora nel nostro caseificio. Siamo nel Presidio Slow Food per la Tuma di pecora delle Langhe. Nell'azienda abbiamo orti e frutteti per il nostro fabbisogno, un vigneto, che ci fornisce con uve per fare nostro vino e api per il miele. Annesso all'azienda agricola abbiamo un piccolo agriturismo - 6 posti letto e 16 coperti - in cui somministriamo i nostri prodotti. Partecipiamo anche a fiere locali. Ospitiamo i WWOOFers in una casa adiacente in camera indipendente con bagno in comune per periodi di almeno 3 settimane. In inverno ci dedichiamo a lavori di manutenzione della stalla e recinti, lavori del bosco, potature, costruzione di cesti e alla produzione di salumi. Cuciniamo con i nostri prodotti, senza fanatismi. Lingue parlate: inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese
L’azienda agricola è una piccola realtà imprenditoriale di Dogliani, nel cuore delle Langhe piemontesi, area famosa nel mondo per la ricchezza e la qualità dei suoi vini. Una piccola produzione (circa 10-12mila bottiglie l'anno) attenta alle tradizioni e al rispetto della natura, che propone vini genuini e di qualità, in particolare tre diversi tipi di Dogliani Docg (da ogni vigna un vino) e alcuni originali esperimenti a base di una brachetto. Lucia e Silvio ci mettono amore, passione ed energia: "Puntiamo alla qualità e non alla quantità e fondiamo la nostra filosofia sulla salvaguardia della vigna, della sua salute e, di conseguenza, sulla produzione di vini naturali e sani. Scelta difficile ma onesta che in dieci anni ha portato molti apprezzamenti e riconoscimenti". La qualità dei prodotti LeViti è in gran parte il frutto di una scelta di vita orientata alla naturalezza: "Crediamo nell’equilibrio fra tradizione e innovazione. Inoltre siamo convinti che per ottenere un vino di qualità, nel pieno rispetto della natura e della salute, si debba lavorare soprattutto in vigna, intervenendo il minimo indispensabile in cantina. Questo, a nostro avviso, permette di rendere riconoscibili le peculiarità originarie e uniche non solo dei diversi vigneti, ma anche delle singole diverse vigne e che quindi si riflettono nelle caratteristiche dei vini". In vigna e in cantina regnano pulizia e attenzione, ma anche ricerca e confronto. Per trasmettere la propria esperienza e per imparare tecniche diverse. Mettiamo a disposizione il nostro sapere e siamo pronti a confrontarci con metodi e filosofie diversi dalle nostre. Siamo felici di condividere momenti di lavoro, di apprendimento, ma anche di assaggio, di convivialità e di relax con i nuovi amici che verranno a trovarci in cascina.
L'azienda agricola si occupa principalmente dell'allevamento di pecore delle Langhe razza autoctona in via d'estinzione, alleviamo anche maiali da cui produciamo i nostri salumi. Mi dispiace, non sono l’azienda ideale per wwoofer vegetariani o vegani. Nelle serre coltiviamo fragole e piccoli frutti di montagna, verdure come peperoni, pomodori, zucchini, melanzane, fagioli, fagiolini, patate. Abbiamo recuperato vecchi castagneti e in autunno raccogliamo a mano le castagne. Abbiamo l'agriturismo che fornisce ospitalità, dotato di sei camere con bagno. La ristorazione è aperta nel week end e può fare una sessantina di coperti, in cascina siamo dotati di internet wifi free. Parlo correttamente il francese e abbastanza l'inglese. I WWOOFers avranno a disposizione un'appartamento con bagno in un alloggio poco distante dall’agriturismo. I pasti della giornata sono consumati insieme in agriturismo. I wwoofer potranno imparare da noi come gestiamo le nostre culture, trasformare i prodotti che coltiviamo in marmellate conserve o in cucina per la preparazione dei piatti tipici piemontesi. Sarebbe interessante avere un confronto con chi già si occupa delle medesime passioni in altre località del mondo. In questo momento sono alla ricerca di un ragazzo o di una ragazza che voglia intraprendere professionalmente l’attività dell’allevamento delle pecore. L’esperienza wwoofer potrebbe essere l’inizio ideale per capire se questa attività e la mia azienda fa al proprio caso. Da qui si partirebbe per il progetto di caseificazione, attualmente la produzione del latte è ferma. Altri progetti in campo: la costruzione del nuovo pollaio, la recinzione dei terreni per tenere lontani (per quanto possibile) lupi e cinghiali.
La voglia di riqualificare il territorio e la spinta a fare un passo verso l’agricoltura sostenibile e innovativa stanno danno forma ad un’azienda agricola che mira sempre più alla creazione di network che beneficino alle zone circostanti e non solo. L'azienda nasce ai piedi del Monviso con l’intento di creare una filiera di produzione di canapa e luppolo agendo in connessione con gli attori presenti sul territorio, dai principali birrifici del cuneese a partner nazionali e internazionali. Siamo 3 giovani ragazzi che hanno deciso di riutilizzare al meglio i terreni e le risorse lasciateci dalla nostra famiglia. L’azienda nasce sulla collina buschese, a circa 800m di altezza in una zona boschiva abbastanza isolata (15 minuti in macchina dal centro del paese). Essa è strutturata da circa 20 ettari di cui 12 boschivi, 2 a luppolo, 2 a Canapa, 1 a Nocciole, 1 a Kiwi e 1 di colture sperimentali in serra, possediamo anche un apiario. Nella sede dell’azienda è in fase di avviamento un agriturismo che darà spazio a molteplici eventi musicali, artistici e culturali. Oltre alla struttura agrituristica è presente un rustico in fase di ristrutturazione, un forno a legna, una piscina e un ampio terrazzo; il tutto coronato da una splendida vista sulla pianura. Lavoriamo spesso con aziende limitrofe per l’organizzazione di eventi estivi. Con spirito di condivisione e apprendimento cerchiamo di lavorare divertendoci e imparando ogni giorno. A seconda della stagione e del numero di ospiti, possiamo offrire una stanza, un posto tenda o un posto camper. Sceglieremo assieme ai nostri ospiti, in base ai loro interessi capacità, la collaborazione che meglio si adatta; rispettando però, le priorità che l’agricoltura ci detta. Condividiamo le nostre esperienze non solo per insegnare ma anche per imparare.
Ciao sono Andrea. Con mia moglie Manu e mia sorella Irene abbiamo deciso di coltivare i terreni dei nostri nonni e vivere di agricoltura. Produciamo ortaggi e frutta, conserve e confetture da agricoltura biologica. Da alcuni anni abbiamo anche aperto un agriturismo ristorativo. Gestiamo 15 ettari di territorio e lavoriamo con alcuni operai stagionali, collaboriamo con istituti agrari e universitá e spesso accogliamo studenti per stages e tirocini. Cerchiamo un aiuto per lavori manuali, per coltivare il nostro grande orto, per curare i frutteti e i boschi, per fare manutenzioni o pulizie, per confezionare i prodotti. Siamo disposti a condividere la nostra esperienza e la passione per l'agroecologia. Offriamo un posto letto in casa nostra, in una camera autonoma, a chi sia disposto ad entrare nella nostra quotidianità, fatta di lavoro e famiglia, con due vivaci bimbi di 6 e 10 anni, e tanti gatti in casa. Siamo abituati ad ospitare persone e a viaggiare, parliamo inglese e francese. Se sei volenteroso e non ti spaventano i lavori umili e faticosi, se vuoi sporcarti di terra e scoprire il metodo dell'agricoltura biologica, sei il benvenuto!