Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Torino

Siamo Laura, Paolo e quattro figli. Viviamo a Bibiana in una cascina ai piedi delle montagne che si affacciano sulla pianura pinerolese. Abbiamo una cinquantina di alveari, un frutteto di ciliegie in produzione, un meleto che sta crescendo, alberi sparsi di noci e castagne, alcuni seminativi in collina, pollaio, orto famigliare, oche ed un cavallino che potrebbe aiutare nei lavori. Laura è forestale ed insegna. Paolo è agronomo ed integra l'attività aziendale con lezioni, lavori professionali e progetti nell'ambito dell'educazione ambientale. Alla ricerca di un'agricoltura ed un modo di vivere più sostenibili abbiamo via via abbandonato l'uso di prodotti di sintesi nella cura delle piante e da quest'anno, passato il periodo di conversione, siamo certificati bio. L'azienda è piccola e, poiché è nata come apistica, non ha molta meccanizzazione. Così molti lavori sono manuali o con piccoli mezzi meccanici. Cercando di conciliare la formazione agronomica con le affascinanti idee di M. Fukuoka, ci interessiamo alla permacoltura sperimentandola nell'orto e nei seminativi. Abbiamo trasformato una parte della nostra azienda in agricampeggio per tende ed area pic nic (siamo su FB come Agricampeggio La Tadea). Accogliamo Wwoofer in camera autonoma con bagno. Chiediamo collaborazione nei raccolti e nella manutenzione delle coltivazioni e dell'apiario. Almeno uno di noi parla discretamete inglese, francese e spagnolo e tedesco elementare. Wifi disponibile.
La mia azienda agricola biologica, nata nel 2010, ha sede in una antica cascina tipica piemontese, situata nelle colline del primo Monferrato, a circa 30 chilometri da Torino e da Asti, in un territorio contadino compreso tra due riserve naturali protette (il parco naturale di Superga e il Bosco del Vay) ricco di sentieri escursionistici che si snodano tra prati, boschi e vigneti. Nella cascina, recentemente ristrutturata, abito con mio marito e mio figlio, nato nel 2006, e con una famiglia di amici. Inoltre abbiamo ricavato nello stesso edificio anche un piccolo agriturismo con stanze e ristorazione. Ci occupiamo principalmente della coltivazione di frutta e verdura, destinata alla produzione di confetture, conserve e alla cucina del’agriturismo e all’apicoltura. I soci visitatori saranno sistemati in una camera a due posti con bagno privato e potranno consumare i pasti, soprattutto preparati con i nostri prodotti e comunque di aziende agricole del territorio, insieme alla nostra famiglia. Le attività per le quali si richiede la collaborazione sono legate alla conduzione dell’orto e del frutteto, oltre che alla normale gestione della cascina, del giardino e dell'agriturismo, per chi lo desidera anche nell’apiario. Da sempre viviamo all'insegna del rispetto per l’ambiente naturale e delle risorse energetiche e cerchiamo di effettuare scelte sostenibili. Il periodo minimo di permanenza che richiediamo è di 15 giorni. Ospitalità da marzo a ottobre. Parliamo inglese e francese.
Stiamo risvegliando un antico borgo alpino in pietra Urturè a 1400 m s.l.m., abbandonato da qualche decennio.Qui, dopo il recupero dell’ambiente e la ristrutturazione dei fabbricati, si vuole avviare un’attività agrituristica incentrata su corsi di avvicinamento alla natura e altre pratiche per lo sviluppo e il miglioramento psico-fisico e spirituale, nonché attività per bambini e ragazzi. L’ambiente tipicamente montano è collegato da una strada sterrata e gode della pace e della serenità che in un Paese quasi interamente cementificato si può solo più trovare in luoghi come questi Siamo in tre nel progetto, due coinvolti più attivamente, A. (nato 1951) e S. con la sua famiglia (marito e due figli) e abitiamo alcuni chilometri da Urturé, dove restiamo solo in alcuni periodi dell’anno. Attualmente stiamo recuperando prati, campi, pascoli, boschi di proprietà per una superficie di circa 150 ettari.Abbiamo iniziato a riprendere le tipiche colture della zona e a reimpiantare numerose specie di piante indigene e non, con particolare riguardo a specie rare e a quelle officinali. Offriamo sistemazione spartana in baite di pietra a secco, o in tenda, ma con l’opportunità di vivere in mezzo alla natura, mangiare e bere cibi sani (anche per vegetariani), imparare a conoscere e usare le erbe e i frutti commestibili spontanei dei quali siamo grandi conoscitori: necessario, quindi, un interesse per le attività da svolgere e uno spirito di adattamento. Il periodo va da maggio a settembre e la collaborazione riguarda lo svolgimento delle attività di cui sopra in un clima amichevole: parliamo francese, inglese, un po’ di tedesco e spagnolo, oltre all’italiano.
La nostra azienda ha come sede principale Piossasco, comune che dista 30 Km da Torino. La cascina è situata in posizione collinare e dista 8 km dal centro abitato del paese. Le coltivazioni riproducono la dimensione rurale tipica del territorio: orto, serre, piccolo frutteto, prati-pascolo, un apiario, pollaio mobile (galline felici), capre e pecore. Il sistema di coltivazione è biologico certificato e i nostri prodotti vengono venduti nel punto vendita a Torino (occasione per i WWOOFer per visitare la città) e in Francia una volta al mese. La nostra famiglia è composta da due infermieri part-time (1975 e 1969) e nostro figlio (2003) e in alcuni periodi i nonni che parlano il tedesco. L'azienda ha aderito a programmi di agricoltura sociale ospitando tirocini-lavorativi, in collaborazione con diverse associazioni. Nel periodo primaverile svolgiamo attività di Fattoria Didattica con le scuole. Le lingue conosciute sono inglese (non fluente) e francese. La nostra è una scelta di vita che si ispira alla decrescita e all'ecosostenibilità. Le attività sono diversificate in base alle colture e alla stagionalità (scriveteci per maggiori dettagli), ai wwoofer sarà data la possibilità di coadiuvarci apprendendo conoscenze e abilità tecniche. Ospitalità da marzo a dicembre, sistemazione in stanze da condividere con altri eventuali volontari. In cascina c'è WIFI internet a disposizione per gli ospiti; In alcuni periodi dell'anno (marzo, luglio, novembre), per brevi periodi, ci si sposta in sud Italia (Basilicata), dove coltiviamo i terreni che erano dei nonni, producendo olive e grano duro, da cui ricaviamo olio extravergine di oliva, semola e pasta. Vista la complessità della nostra realtà preferiamo soggiorni di minimo 2 settimane.
Abito con la mia compagna di vita sulla collina di Torino, posto magnifico vicino alla città e ai boschi di Superga. Sono un uomo di sessanta anni ben portati, mi occupo di piante definite innovative, sperimentandone la coltivazione in pieno campo e in autoproduzione. Mi sono rivolto al WWOOF per chiedere collaborazione e offrire informazioni ed esperienze. Per ospitalità dispongo di una piccola roulotte ed ho in costruzione alcune case di legno montate su dei carri. Mia moglie collabora moralmente con me nell'azienda, ma sono solo nello svolgimento del mio lavoro e della mia impresa che comprende oltre alla ricerca sulle piante e l'agricoltura la raccolta di erbe spontanee. La serra, i campi dell'azienda, l'orto e il Bosco di Valleceppi permettono un lavoro vario e creativo. Coltivo stevia, perilla, okra e canapa e spontaneamente raccolgo l'ortica. Parlo francese e poco l'inglese ma posso sempre imparare. Torino e' una città magnifica da visitare e da casa nostra con una passeggiata di dieci minuti si può accedere ai mezzi di trasporto. Svolgo la mia attività anteponendo valori imprescindibili quali la consapevolezza, l'arte, l'amore per la natura. Chiedo collaborazione per aiuto nei lavori dell'azienda, rinvaso, pulizia dalle infestanti, raccolta erbe. Periodo di disponibilità: da aprile a ottobre.
Terra, acqua, roccia, legno, persone vicine con le quali condividere momenti di vita. Questo, nel 2011, mi ha portato a vivere su questa montagna. Dal 2015 sono padre di Nehir. Siamo custodi di circa cinque ettari tra prato e bosco; coltivo per la sussistenza ortaggi, frutta, legumi e mais; ci riscaldiamo e riscaldiamo l'acqua con una stufa a legna; lavoriamo con attrezzi sempre manuali, senza motore. Per scelta e per piacere ci illuminiamo con lampade a olio e non usiamo corrente elettrica né gas. La nostra borgata, a 1000 m slm, è tra boschi e ruscelli, con acqua buona di sorgente, Si trova a circa un'ora a piedi dalla stazione dei pullman in paese (oppure 15 minuti di auto). Mangiamo prevalentemente cibi autoprodotti, cucinati in maniera genuina. Adoro: la vita semplice ed essenziale a contatto con la terra, allevare mio figlio e evolvere nella relazione con altri esseri umani. Vorrei condividere il nostro stile di vita, conoscenze e progetti con persone portatrici di altri “mondi”. Possiamo ospitare in una camera o in tenda se preferite durante tutto l'anno, per periodi lunghi o brevi, basta che specifichiate i giorni in cui vorreste essere ospitati. Da casa nostra partono sentieri per bellissime passeggiate anche in alta quota, ideali per chi ama la montagna. Parlo inglese, sono benvenuti vegani, bambini e cani rispettosi degli altri animali da cortile e selvatici. Auspico che ci sia qualcuno che abbia piacere di scrivermi per lettera, rispondo sempre molto volentieri! Oppure che faccia una sorpresa passando di qua, nell'accoglienza e nel rispetto reciproci.