Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Macerata

Viviamo in semplicità in una vecchia casa di campagna raggiungibile solo a piedi, circondata da bosco, in un terreno di 5 ha, ai piedi del Mont’Igno (1440m). Per scelta non possediamo l’elettricità, per cucinare e riscaldarci usiamo il calore della stufa a legna. C’è una sorgente vicino a casa per procurarsi l’acqua. Siamo una coppia con figli (nati nel 2005, 2008, 2010 e 2012), necessitiamo di aiuto tutto l’anno per diverse attività: allestimento e cura dell’orto, apicoltura (possediamo 5 arnie), far legna, raccogliere la frutta, trasformarla in marmellate, fare il pane, ristrutturare la casa… Ci interessa principalmente condividere questa nostra esperienza di vita. I pasti sono vegetariani e biologici, il cibo deriva dall’orto e/o dalla raccolta del selvatico. Possiamo ospitare in casa o in tenda. Rispondiamo prontamente via lettera. Pratico yoga. Benvenuti i bambini. Lingue parlate: francese, tedesco, un po’ di spagnolo, esperanto e inglese.
Pratico l'agricoltura per l'autoconsumo e non per il commercio. Coltivo la maggior parte del cibo che uso, ma raccolgo anche molto selvatico; erbe, fiori, frutta che consumo subito o essicco per poterla conservare. I piccoli appezzamenti che coltivo si trovano in una zona tra la collina e la montagna incastonati nel bosco. Cerco di essere il più possibile autosufficiente. I lavori sono vari e distribuiti durante tutto l'anno negli orti, nel bosco e di gestione della quotidianità. Amo la convivialità e la comunicazione, la musica, l’arte in generale e la lettura (anche ad alta voce). Pubblico un giornale di collegamento tra realtà rurali alternative e per comunicare all'esterno: "il Seminasogni". Scrivo poesie, conosco moltissime piante selvatiche sia commestibili che medicinali. Coltivare il cibo per me non è un’attività lavorativa ma un’occupazione gioiosa non scissa dalla vita con tempi lenti e senza stress. Ospitalità in camera, pasti vegetariani. A causa del terremoto solo se vi portate le tende o camper.
Vivo su una splendida collina circondato da querce secolari, un grande uliveto, il frutteto, il bosco e i campi. Pratico l’agricoltura naturale coltivando grani di varietà antiche, farro, ceci, erbe da sovescio e mellifere. Sto sperimentando la lavorazione minima del suolo (minimum tillage). Trasformo il grano, il farro e i ceci in farina di alta qualità che vendo a mercatini e gruppi di acquisto. Utilizzo un vecchio trattore a cingoli. Faccio un orto per l'autoconsumo. Sono ispirato dai concetti della Permacultura e da un’economia di sussistenza. Vive qui a momenti alterni mio figlio (7 anni), oltre a vari ospiti e amici che, più o meno spesso, condividono la vita ed i lavori con me. La mia passione sono gli alberi, sia da frutto che ornamentali che ho in diverse varietà e non mi stanco mai di piantare. Qui con me ci sono un bel numero di galline e qualche pecora. Sono benvenuti i lunghi periodi di scambio. Mi scaldo e cucino con la legna. Amo l’arte, la musica, yoga, l'approccio meditativo e mi piace la comunicazione. Faccio parte del gruppo del ‘Seminasogni’.
Progetto agricolo in Permacultura che abbraccia tutte le aree del benessere e del buon vivere: cura delle emozioni, del corpo, socialità e convivialità, sviluppo talenti, economia alternativa e tanto altro. Pratichiamo un' agricoltura naturale e rigenerativa con particolare attenzione alla fertilità del suolo e gestione delle acque attraverso tecniche come il keyline o l uso di cippato di ramaglie, bocashi, macerati, biofertilizzanti ecc. E' un luogo di scambio di saperi e apprendimento attivo attraverso la sperimentazione continua. Abbiamo una Food Forest di mezz'ettaro in espansione, con alberi arbusti e piante da supporto di ogni tipo. Ci occupiamo di cereali, raccolta spontanee e abbiamo avviato una coltivazione di officinali. Parallelamente abbiamo un associazione, siamo un gruppo di giovani tra i 27 e i 40 anni. Viviamo in 2 qui ma ogni tanto si ferma qualcuno per un periodo piu o meno lungo. Organizziamo corsi di vario tipo (permacultura, agricoltura, piante spontanee, piante tintoree, ecoprinting, corsi per bambini, cucina con le piante spontanee, meditazione, massaggi...) a cui il volontario può partecipare in cambio di collaborazione nella gestione del corso. Chiediamo collaborazione nei lavori agricoli, nella gestione quotidiana della casa e nell'attività dell'associazione. Siamo vegetariani e abbiamo 3 cani e 3 gatti. Facciamo parte della rete regionale di permacultura, del circuito della casa delle erbe e collaboriamo con la rete genuino clandestino. La casa é inagibile causa terremoto. Per i volontari mettiamo a disposizione una roulotte da 6 posti (spazio condiviso) e una yurta dove cuciniamo, mangiamo e ci riuniamo. C'é la possibilità di mettere la tenda in giardino. La nostra realtà é molto frequentata perché é anche sede dell associazione culturale e spazio per corsi ed eventi
La tenuta si trova a Montecosaro, nel cuore della campagna marchigiana, a pochi minuti dal mare, in una posizione molto assolata lontana dai centri abitati e immersa in un’oasi di 4 ettari di verde e popolata da numerosi animali: pavoni, germani reali, galline, pappagallini, oche, tartarughe, un gatto... Il casale costruito alla fine dell’800 con mattoni e pietre del luogo e’ abitato da Michela, la proprietaria e i suoi figli Mirea (6 anni) e Manuel (5 anni), la nonna e lo zio ed è circondato da un vasto giardino ricco di specie botaniche ornamentali e da una pregiata collezione di piante grasse. Collabora in qualità di socio un imprenditore agricolo di nome Giuseppe che si occupa della manutenzione dell’azienda che produce prevalentemente preparati di Aloe arborescens. La tenuta è suddivisa rispettivamente in 5000 metri di vigna, 130 alberi di ulivo, un grande orto ad uso domestico, un piccolo boschetto di circa 3000 metri, 2 serre di circa 4600 piante adibite alla produzione di foglie di Aloe arborescens, una serra per la coltivazione di piante succulente e un apiario in pianta stabile. I WWOOfers che saranno ospitati parteciperanno a tutte le attività dell’azienda, ovvero raccolta delle foglie per la produzione del preparato, manutenzione delle serre, del giardino e dell’orto. Si possono fare passeggiate in natura, andare al mare, in montagna e visitare i centri storici limitrofi. Gli ospiti potranno godere di una stanza matrimoniale con bagno privato e accesso autonomo al piano superiore. La cucina e il salone sono spazi in comune con la famiglia. A richiesta si può avere la connessione WI-Fi. Vi è inoltre la possibilità di campeggiare nel giardino circostante con la propria tenda. Mangiamo tutto preferendo frutta e verdura di stagione e rispettiamo le scelte alimentari (vegetariane e vegane).
Siamo un'azienda agricola di 5 ettari a conduzione biodinamica, posti in collina a pochi km dal borgo di Cingoli. Il nostro progetto si basa sui principi della Permacultura. Abbiamo un oliveto secolare, alleviamo i lombrichi per la produzione di humus e pratichiamo apicoltura in Top bar e Warrè. Siamo 2 umani, 1 cane, 3 gatti, 2 galline e 2 cavalli che pascolano libero sotto i nostri ulivi. Abbiamo un piccolo orto familiare, facciamo poche bottiglie di vino, raccogliamo more di rovo per una confettura, facciamo candele con la cera d’api. Abbiamo una yurta mongola dove viviamo. Possiamo offrire ospitalità in tenda oppure in una casa vicina all'azienda per periodi da concordare. La nostra fattoria è un luogo silenzioso dove passiamo il tempo a prenderci cura della natura. Siamo a 1km da un piccolo centro abitato dove si trovano le cose di prima necessità e passano i mezzi pubblici ma è meglio essere muniti di automobile. Nei dintorni ci sono grandi boschi e molti bei sentieri per trekking e mountain bike. Tutte le persone sono benvenute purchè amino la natura, gli animali e il silenzio. Attualmente lavoriamo entrambi anche fuori azienda, quindi è importante essere indipendenti. Siamo vegetariani. Parliamo italiano e inglese. Contatti per favore per email. 
Allevamento di capre da latte con produzione di formaggi tipici, carne, ortaggi e frutta per autoconsumo. La fattoria e' situata a circa 800 m. s.l.m. in prossimita' del lago di Fiastra all'interno del parco nazionale dei Monti Sibillini. In famiglia siamo in 4: Stefano 41, Federico 15, Gioia12, Iolanda 9, e offriamo ospitalita' preferibilmente da aprile a ottobre, ma in condizioni meteo favorevoli anche nei restanti mesi dell'anno. Pasti condivisi e alloggio in roulotte con accesso al bagno domestico di un casolare.
L’agriturismo è ubicato in pianura, vicino al fiume. Noi siamo una coppia di circa 50 anni, non siamo vegani ma mangiamo molte verdure. In genere si mangia insieme. Mettiamo a disposizione dei WWOOfers una stanza autonoma. La nostra filosofia di voler ricostruire il tipico ambiente contadino, per valorizzare il rapporto dell`individuo con la ruralità in tutti gli aspetti. E` presente un frutteto con alberi da frutto di ogni tipo e frutti di bosco, vigneto, uliveto e lavandaio, senza trascurare un piccolo allevamento di oche e galline e un orto famigliare. Nella struttura principale, con caratteristiche di ruralità viene effettuata anche l’attività ricettiva. Certificazione Biologica nel 2017. COSA C’E’ DA IMPARARE Innanzitutto c’è da imparare il senso del tempo e il rapporto con la natura, importante per riequilibrare il proprio ritmo di vita in base all’alzarsi del sole fino al tramonto, le stagioni con le loro varietà, dove la natura ci riporta al nostro essere e alla sua appartenenza. Il contatto con la natura e la biodiversità dove tutto porta ad un tendenziale auto-equilibrio del sistema ci aiuta meglio a comprendere le interconnessioni tra le stagioni, la natura, il magiare e il lavoro. C’è da apprendere come da un seme si può far crescere una pianta nell’orto, raccogliere i frutti e farne diventare una alimentazione propria e degli animali in allevamento. La cura delle piante da frutto, dei frutti di bosco, della vite e dell’ulivo ci fanno capire l’importanza dell’amore verso la natura per un proprio equilibrio personale nonché per la sopravvivenza. Insomma, si può apprendere che la terra non è un qualcosa da sfruttare ma un qualcosa da amare. La fermata dell’Autobus è a 600 metri dove si può raggiungere a 7 km da Recanati e 10 da Macerata. Il Mare dista circa 12 Km. Ci sono molti paesini in prossimità da visit