Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Varese

L'azienda è una piccola realtà con coltivazione di ortaggi, frutta, bacche, erbe aromatiche a conduzione biodinamica. C'è un bosco di circa 4 ettari e un piccolo allevamento di galline. C'è un punto vendita aperto al pubblico e delle attività di trasformazione della produzione agricola. Qui si trova anche una piccola comunità alloggio di 9 persone con problemi psicofisici, impegnati con gli educatori nei vari lavori agricoli. La cuoca della comunità provvede alla preparazione dei pasti principali con la possibilità di richiedere un menù vegetariano, vegano o altro. Ai WWOOFers è destinata una parte della villa adiacente alla comunità con camere e servizi. Ci teniamo a precisare che possibilmente ognuno avrà una sistemazione singola. I WWOOFers hanno a disposizione una cucina e una fornitura di prodotti biologici per la colazione e le pause. Sono gradite le coppie ma abbiamo difficoltà con le famiglie. A disposizione ci sono 2 biciclette per le gite ai luoghi d'interesse limitrofi e una postazione internet. Ai WWOOFers chiediamo un aiuto nei campi (diserbo, trapianti, raccolta ortofrutta). Chiediamo inoltre di non far uso di psicofarmaci e alcool. Vi aspettiamo numerosi in un ambiente complesso ma famigliare.
Tra le dolci colline del lago Maggiore, nel Parco del Ticino, la nostra azienda è il sogno divenuto realtà di due famiglie con la passione della terra. Siamo a meno di un'ora da Milano, in un terreno certificato biologico da oltre 10 anni. Qui si produce verdura e frutta biologica applicando tutti i principali metodi biodinamici di cura del suolo e delle piante con l'obiettivo di migliorare fino ad ottenere la certificazione. Nata nella primavera del 2012, l'azienda vive appieno il fermento della sua giovane età, tutto è in divenire: il frutteto, il giardino delle officinali, i tunnel freddi, la struttura di supporto, la serra per le semine. C'è bisogno di braccia non tanto sapienti quanto piene di buona volontà sorrette da tanto entusiasmo. Noi siamo disposti ad insegnare tutto cioe che abbiamo imparato e a sperimentare insieme le mille cose ancora da imparare. C’è così tanto da fare che sarà certo possibile trovare una mansione che si senta più consona a sé. Per questo motivo vi accoglieremo nell’arco di tutto l’anno con possibilità di alloggio. Passare una giornata di grande lavoro insieme significa vivere insieme anche i momenti di riposo. Un buon pasto condito con tante verdure si consuma in convivio nella casa di famiglia, in attesa che possa ospitarci la “vera cascina”. La casa di famiglia è; a pochi minuti in macchina o in bicicletta dal campo. Per i trasferimenti sono anche disponibili biciclette Essere sul Lago Maggiore e al'interno del Parco del Ticino permette di scoprire un territorio ricco di storia e godere nel contempo di un paesaggio tipicamente lacustre. Spiaggia, escursioni o visite culturali, ampia scelta per scoprire il territorio godere del meritato riposo dopo una settimana di fruttuoso lavoro.
Questa piccola azienda agricola offre spazio a chi vuole perdersi nella tranquillità di un prato di alberi immersi nei boschi del Parco Ticino. Ho bisogno di una mano per la preparazione della terra e manutenzione del bosco con un insieme di metodi quali: 'no dig', permacultura ed una forma di 'meglio del bio'. Cerco di coltivare un bosco edibile, piccoli frutti e piante aromatiche su 12.000mq di terreno. Metà bosco. I WWOOfer condividono con me: attività quotidiane nell’orto e bosco. Potete fare lunghi giorni di relax dopo pranzo. Troviamo tempo di condividere le idea e parlare dei sogni. Siamo vicino al Fiume Ticino e Lago Maggiore. Questo è un posto molto spartano ma anche molto rilassante. Ci sono grandi cisterne per raccogliere l'acqua piovana ma non c'è acqua corrente ed in attesa di una sistema di filtraggio beviamo acqua in bottiglia. Non c'è il corrente, solo piccoli panelli fotovoltaico per le luce. Portate con voi una ricaricatore solare. Divertente compost toilet con vista. Alloggio in una ruolotte. NO FUMATORI. SOLO VEGETARIANI. NIENTE CANE xke' ho un cane che non accetta altri cane. Perso nel bosco ma veramente solo 2 minuti da una strada che in 10 minuti di macchina porta allo stazione di Sesto Calende o ca. 40 minuti a piedi.
Siamo una coppia di 55-60 anni che abitano una casa di pietra al limite del bosco, nelle belle prealpi varesine, sopra il lago maggiore al confine con la svizzera. abbiamo ristrutturato la casa con materiali locali e ci scaldiamo con legna, pannelli solari e un giardino d inverno. Siamo orientati alla autosufficienza, il terreno di un ettaro prevalentemente boschivo con castagni, piccolo orto e piccolo frutteto, qualche gallina volpi permettendo. Lavori con la legna, recinzioni da ungulati e cinghiali, frutteto, orto e trasformazioni artigianali x autoconsumo di frutta, semi oleosi e verdura; cucina. progetti: api, biotopo, pollaio, ampliamento frutteto. contatti con altre realtà locali di recupero terreni agricoli, mobilità sostenibile, ...artigiani pietra-legno. cucina bio-locale.
Mi chiamo Francesco, da anni ho lasciato la vita frenetica per confrontarmi con la natura ed i rapporti comunitari, in armonia con il territorio prealpino. Per questo ho deciso di occuparmi della conservazione e del ripristino di un vecchio casale di campagna, immerso nel bosco, tra un vecchio castagneto e una serie di terrazzamenti ideali per coltivare in stile contadino. Le attività principali sono la raccolta di frutta, bacche ed erbe sia spontanee che coltivate, e la loro trasformazione attraverso le tecniche naturali. Segue poi la coltivazione di un piccolo orto e la continua attività di manutenzione del casale. Da poco si sono aggiunti due asinelli ed un piccolo pollaio. Sono vicino al Lago Maggiore e a pochi passi dalle montagne, la stazione ferroviaria dista pochi chilometri e si arriva con un autobus al paese. Capita spesso di spostarsi in bici per fare raccolte e aiutare i vicini. I pasti sono semplici e poco strutturati, ma quando siamo in compagnia si cucina sempre volentieri. L’alloggio per ora è in una camera non riscaldata, mentre per chi vuole c’è sempre il fienile o la tenda.