Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Napoli

Questa è una casa in pietra, circondata dal verde vivo dei colli della penisola Sorrentina, più precisamente si trova a Massa Lubrense, in località Monticchio. Pur non essendo molto grande c’è di tutto, una bella vigna, alberi di olivo, molti alberi da frutto e naturalmente vari orti; ci sono inoltre galline e api. Il progetto è quello di far funzionare secondo i principi della permacultura. Ai WWOOFer sarà richiesto di aiutarci in tutte le attività che riguardano lo sviluppo in tal senso. L’ospitalità è in camera da condividere a seconda delle esigenze del momento con bagno in comune. L’alimentazione è prevalentemente vegetariana e senza glutine. Ci si aspetta dai WWOOFers aiuto per le attività di preparazione del cibo e la pulizia della cucina e dei propri spazi. Qui si parla inglese e spagnolo.
Il nostro piccolo gruppo si trova nelle mura antiche della rocca medioevale di Roccarainola del 1400, al centro del paese, ben raggiunto dai mezzi pubblici. Le alte mura sono a sbalzo sul panorama della provincia e del golfo di Napoli. Il giardino di 2000 metri con terrazze in roccia porta traccia delle antiche vestigia del castello con cui confina direttamente. Il luogo è intriso di leggende e miti che ricordano le origini di Re Artù e Fata Flora, adiacente al parco Partenio. Qui andiamo alla ricerca di erbe selvatiche e legna per il forno in cui cuociamo pizze, torte e pane da grani antichi-bio che coltiviamo in terreni adiacenti. La nostra famiglia composta anche da due cagnoline, gatti e pollaio. Facciamo: orto sinergico, bio-edilizia, musica popolare, autoproduzioni di strumenti antichi, danze, canti, tarantelle e tammurriate, partecipando ai cortei storici e le feste rurali, ai mercatini di filiera corta. Proponiamo opere di bonifica del territorio, partecipazione alla cittadinanza attiva, comitati no-OGM. Cerchi di meditazione in risonanza alle fasi bio-dinamiche con altri custodi della terra. Free internet e chiamate sul fisso in EU, Stati Uniti e Canada. Parliamo spagnolo, un pò inglese e "mastichiamo" un pò di tutto, ma sempre bio-logico. Per gli ospiti c'è una casetta panoramica e tranquilla.
L'azienda è di 10000mq di montagna ai pendii del parco regionale del Partenio (NA) dove è custodita e protetta una foresta demaniale con cui confina direttamente. L'azienda è tutta terrazzata con muretti a secco e mulattiere immersa nei colli dove pascolano mucche e pecore. All'interno vi è una casa di pietre un po’ cementificata da ristrutturare. In questo tipico paesaggio di pastori c'è un uliveto, un vigneto e alberi da frutto: noci, nocciole, albicocche, limoni, arance, fichi, querce, ciliegi, mandorle, amarene ecc. Facciamo la potatura anche con l'aiuto dei potatori, i trattamenti e le concimazioni biologiche e infine la raccolta. Il terreno è inerbito con prato polifita che va sfalciato con il decespugliatore a cui io stessa partecipo. Mettiamo a dimora gli orticelli di montagna. Allestiamo qualche piazzola per le tende da campeggio. Facciamo il ripristino dei muretti a secco, la costruzione di un pollaio, l'apicoltura, piantiamo i fiori e le essenze officinali. La lingua parlata oltre l'italiano per me è il tedesco, perchè sono cresciuta nella Svizzera tedesca. Mia figlia parla bene l'inglese (spesso viene), io parlo un pochino di spagnolo e francese. Il nostro paese dista 30km da Napoli, collegata con la metropolitana. Dall'azienda si possono percorrere tutti i sentieri del Parco con vista sul golfo di Napoli. L'isola di Ischia si vede sempre anche dal paese che non è molto grande, dove si trova la casa dove alloggerete. In azienda andiamo in macchina, facciamo le passeggiate e le escursioni nel parco.

Questo luogo è una residenza del 1800 dove abito da 6 anni con i miei cani e gatti. Si compone di tre appartamenti indipendenti, uno dedicato all'ospitalità che si affaccia su un cortile comune. Il lavoro in campagna si svolge sul terreno adiacente la casa e l'oliveto vicino. Da quest'anno coltiviamo anche un campo di pomodori in un terreno a pochi chilometri e trasformiamo il raccolto nel laboratorio agrolalimentare che ho inaugurato lo scorso anno. Il giardino è di 3500 metri quadrati, di cui 500 di giardino vero e proprio e il resto con alberi da frutto, si trova nella zona pianeggiante (50 m slm) dietro una collina adiacente al parco Partenio. L'oliveto di 1 ha si trova sulla collina ad una altitudine compresa tra 100 e 200m slm. Io mi occupo del giardino. Ho iniziato a gestire questo spazio dalla mia passione per il cibo di casa autoprodotto (ho una grande famiglia) e gli amici. Con il prodotto in eccesso ho iniziato partecipando al GAS locale (gruppo acquirenti). Fin dall'inizio ho usato solo tecniche naturali e questa primavera abbiamo iniziato a coltivare ortaggi con metodi sinergici ed effettuare trattamenti sugli alberi da frutto con macerazioni di varie piante. Lavoriamo insieme con altre persone ben disposte e spero di avere l'olio d'oliva l'anno prossimo. Casa, cortile e giardino sono aperti a varie attività sociali. Una nuova attività è l'uso di erbe. Si organizzano passeggiate in cui si individuano e raccolgono erbe che usiamo in cucina e per i preparati. Attualmente stiamo ristrutturando il seminterrato per creare uno spazio dedicato alla conservazione e trasformazione di erbe.