Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Marche

Possiedo una azienda agricola di circa 3 ettari, situata nelle vicinanze di Sirolo, dal giardino si vede un bel panorama sul paese, il mare ed il monte Conero: vengono coltivati olivi, piante aromatiche (lavanda, rosmarino, timo, calendula), zafferano, orto. L'azienda è biologica ed impiega metodiche di diserbo manuale per evitare l'uso di sostanze chimiche di qualsiasi genere e sperimenta metodi di coltivazione naturali a risparmio energetico. La preparazione del terreno e la conduzione delle coltivazioni secondo i principi della più assoluta naturalità sono le attività a cui i WWOOFers possono aspettarsi di partecipare, associandosi allo studio ed alla sperimentazione che sto applicando. Sono laureata in biologia ed in azienda sto applicando principi di recupero del materiale di scarto domestico per produrre compost. Parlo il francese ed il tedesco, capisco in po' di inglese, ma lo parlo malissimo, sto studiando i primi rudimenti di cinese.
Coltivo biologicamente, dal 1973, un ettaro di terra vicino al parco del Conero (Ancona) tentando di avere il massimo dell’autosufficienza alimentare. Dagli anni ’80 ci abitiamo, in una piccola casa autocostruita. Solamente io F. (50) mi occupo dei lavori agricoli e della cura della terra, invece mia moglie M. (53) e la nonna si occupano della trasformazione del cibo. Con noi vivono le figlie Giorgia (91) e Silvia ( 76) Abbiamo un orto, 48 ulivi, una piccola vigna, legumi, 50 alberi da frutto, galline, qualche alveare, 3 piccoli cani e 6 gatti. Abbiamo un grande orto e lascio una parte del terreno a prato semiselvatico: sulla, erba medica, trifoglio, cicoria ed erbe selvatiche commestibili, per ricreare humus ed avere un orto invernale spontaneo. Sono un seed saver. Ho un piccolo laboratorio per praticare l’autocostruzione di oggetti utili alla casa e alla fattoria e il riciclo di materiali per uso pratico. Insegno volontariamente abilità creative e manuali al liceo artistico di Ancona. Ci alimentiamo in parte con i prodotti della nostra terra. Possiamo ospitare in una piccola casa di legno, o in una piccola cupola geodetica autocostruita una o due persone, preferibilmente per periodi di 2-4 settimane, in primavera e in atunno. Cerchiamo oltre la condivisione nella cura di questo piccolo pezzo di pianeta, amicizia e scambio culturale che ci possa arricchire entrambi. Lingue parlate: un po' d'inglese e francese. Contattami preferibilmente via email.
Viviamo in 5, io, mia moglie, i nostri 3 figli, lavorando e coltivando a 530 m d'altezza, sulle pendici del monte Catria, vicino a numerosi siti e villaggi storici e medioevali. Le grotte di Frasassi e a 45 km dal mare Adriatico. Dei 21 ettari aziendali, completamente biologici dal 1988, ne coltiviamo circa la metà a cereali, legumi, foraggi e ortaggi che irrighiamo con l'acqua del nostro laghetto. Abbiamo un allevamento di pecore e, solo in primavera, produciamo formaggio per uso familiare. Collaboriamo con la scuola locale nella coltivazione biologica dell'orto scolastico. L'aiuto che ci aspettiamo dagli ospiti è basato sia sulla collaborazione nei campi, (semine, sarchiature, raccolte ecc.), sia nelle attività domestiche comuni compresa la produzione del formaggio. Ospitalità in camera indipendente. Parliamo inglese, tedesco e francese. Ospitiamo WWOOFers da tanti anni, da tutto il mondo e di tutte le età, siamo molto soddisfatti del rapporto che si crea e dei nuovi amici che abbiamo trovato e che tornano a trovarci. Noi, infatti, non ci aspettiamo solo un aiuto materiale ma anche una simpatica condivisione della vita familiare in comune. Neanche ci aspettiamo dei professionisti, ci serve solo buona volontà e tanta passione per il lavoro in campagna. I periodi in cui abbiamo più bisogno d'aiuto sono la primavera e l'estate.
Siamo una piccola azienda biologica biodinamica di 6 ettari con un grande orto, un frutteto, un asino, cani e gatti e viviamo in collina a 450 metri da 30 anni. Abbiamo 4 figli nati nel ‘91, '94, '98 e 2000, la più grande al momento sta studiando a Berlino. Le attività sono molto varie e si richiede flessibilità nei lavori proposti. Si lavora nell'orto, e nelle raccolte della frutta seconda della stagione. Avendo una grande casa siamo sempre a ristrutturare esternamente e internamente con lavori che vanno dall'imbiancatura alla ristrutturazione. I WWOOFers faranno parte della famiglia e parteciperanno al nostro stile di vita. Preferiamo, se ci si trova bene insieme, permanenze più lunghe (minimo inizialmente 2 settimane e per mesi se da tutte due le parti va bene). L'alloggio  è in casa. Inoltre ci occupiamo di diverse attività nel campo della medicina naturale, della musica e dell'astrologia. Parliamo tedesco, inglese, francese.
Viviamo in semplicità in una vecchia casa di campagna raggiungibile solo a piedi, circondata da bosco, in un terreno di 5 ha, ai piedi del Mont’Igno (1440m). Per scelta non possediamo l’elettricità, per cucinare e riscaldarci usiamo il calore della stufa a legna. C’è una sorgente vicino a casa per procurarsi l’acqua. Siamo una coppia con figli (nati nel 2005, 2008, 2010 e 2012), necessitiamo di aiuto tutto l’anno per diverse attività: allestimento e cura dell’orto, apicoltura (possediamo 5 arnie), far legna, raccogliere la frutta, trasformarla in marmellate, fare il pane, ristrutturare la casa… Ci interessa principalmente condividere questa nostra esperienza di vita. I pasti sono vegetariani e biologici, il cibo deriva dall’orto e/o dalla raccolta del selvatico. Possiamo ospitare in casa o in tenda. Rispondiamo prontamente via lettera. Pratico yoga. Benvenuti i bambini. Lingue parlate: francese, tedesco, un po’ di spagnolo, esperanto e inglese.
Siamo una famiglia: io (Elisa), mio marito Giorgio, Ida (2012), Marta (2015). Io sono insegnante part time di matematica e fisica,mio marito è ingegnere. Abbiamo lasciato la città alla ricerca di una vita in armonia con la natura e quando abbiamo trovato questo luogo immerso nella campagna con vista mare ci siamo sentiti a casa. Qui c'era un casolare che abbiamo ristrutturato in bioedilizia utilizzando materiali naturali e le risorse locali e rinnovabili (legna dal bosco per il riscaldamento, acqua piovana per WC, energia dal sole). Siamo circondati da olivi e alberi da frutto (1,5ha), a pochi passi da casa c'è l'orto (300mq) e un ampio bosco (1ha). Vendiamo olio, olive, piantine per orto e uova. Tutte le altre nostre produzioni sono per l'autoconsumo, cerchiamo di essere autonomi dal punto di vista alimentare. Sette anni fa non sapevamo niente di campagna, abbiamo imparato sperimentando, studiando, confrontandoci coi vicini. Io mi dedico soprattutto all'orto e agli animali, Giorgio agli olivi e all'adeguamento delle strutture. L'orto è sinergico, comprende un angolo per le erbe aromatiche e la compostiera. Abbiamo diversi animali: cani e gatti, galline e anatre che pascolano libere. Nel bosco vivono Dora e Gino, i nostri asini, ci aiutano a tenere pulito il bosco e inoltre li stiamo addestrando per poterli cavalcare e portare il basto. Intorno a casa è possibile osservare una grande varietà di uccelli selvatici, alcuni vengono a fare il nido molto vicino a casa.Ci piace cucinare, adeguiamo la nostra alimentazione a quello che l'orto, la nostra terra ci offrono, abbiamo anche un forno a legna. Quando ci sono ospiti ci piace renderli partecipi della nostra vita, lavorare insieme e svagarsi insieme. I wwoofers possono inoltre spostarsi in autonomia via autobus, ce n'è uno ogni 30 minuti per Pesaro (mare) o Urbino ( patrimonio dell' UNESCO).
Pratico l'agricoltura per l'autoconsumo e non per il commercio. Coltivo la maggior parte del cibo che uso, ma raccolgo anche molto selvatico; erbe, fiori, frutta che consumo subito o essicco per poterla conservare. I piccoli appezzamenti che coltivo si trovano in una zona tra la collina e la montagna incastonati nel bosco. Cerco di essere il più possibile autosufficiente. I lavori sono vari e distribuiti durante tutto l'anno negli orti, nel bosco e di gestione della quotidianità. Amo la convivialità e la comunicazione, la musica, l’arte in generale e la lettura (anche ad alta voce). Pubblico un giornale di collegamento tra realtà rurali alternative e per comunicare all'esterno: "il Seminasogni". Scrivo poesie, conosco moltissime piante selvatiche sia commestibili che medicinali. Coltivare il cibo per me non è un’attività lavorativa ma un’occupazione gioiosa non scissa dalla vita con tempi lenti e senza stress. Ospitalità in camera, pasti vegetariani. A causa del terremoto solo se vi portate le tende o camper.
Viviamo in una vecchia casa in collina su un terreno di 5.5 ettari ca. Nostro principale scopo è l'autosufficienza. Produciamo miele, propoli, olio d'oliva, pane, frutta, marmellate e succhi d'uva. Per scelta non abbiamo l'elettricità né l'acqua in casa. Per lavorare usiamo solo attrezzature manuali. Per la terra, per le piante, per le api non usiamo alcun prodotto che non sia autorizzato delle norme per l'agricoltura biologica. L'alimentazione, vegetariana ed esclusivamente biologica, si basa su cereali integrali, verdure, legumi e frutta. Prepariamo i cibi su una stufa a legna. Ci interessano la meditazione di consapevolezza (vipassana), lo Yoga, i popoli nativi e tribali. Abbiamo bisogno di aiuto in autunno per la raccolta delle olive, da agosto ad ottobre per tagliare erba e rovi da sotto i noci e gli ulivi e tutto l'anno per tanti piccoli e grandi lavori. Ci interessa la vita comunitaria e condividerla per brevi o più lunghi periodi con altre persone. Attualmente siamo 2 persone stabili, Fabrizio e Siddharta (nato nel 2007). Consideriamo la nostra tribù formata da noi 2 più i ritornanti (coloro che ritornano) e gli ospiti. Non abbiamo telefono e non usiamo e-mail: auspichiamo un mondo in cui ci sia spazio anche per chi decide di essere fuori dai sistemi computerizzati. Ci auguriamo che ci sia chi abbia ancora tempo e pazienza per scrivere una lettera ed attendere la risposta. Sono benvenuti i bambini. Parliamo un poco il francese e lo spagnolo. Contatta: Fabrizio
Vivo su una splendida collina circondato da querce secolari, un grande uliveto, il frutteto, il bosco e i campi. Pratico l’agricoltura naturale coltivando grani di varietà antiche, farro, ceci, erbe da sovescio e mellifere. Sto sperimentando la lavorazione minima del suolo (minimum tillage). Trasformo il grano, il farro e i ceci in farina di alta qualità che vendo a mercatini e gruppi di acquisto. Utilizzo un vecchio trattore a cingoli. Faccio un orto per l'autoconsumo. Sono ispirato dai concetti della Permacultura e da un’economia di sussistenza. Vive qui a momenti alterni mio figlio (7 anni), oltre a vari ospiti e amici che, più o meno spesso, condividono la vita ed i lavori con me. La mia passione sono gli alberi, sia da frutto che ornamentali che ho in diverse varietà e non mi stanco mai di piantare. Qui con me ci sono un bel numero di galline e qualche pecora. Sono benvenuti i lunghi periodi di scambio. Mi scaldo e cucino con la legna. Amo l’arte, la musica, yoga, l'approccio meditativo e mi piace la comunicazione. Faccio parte del gruppo del ‘Seminasogni’.
Salve! La nostra piccola azienda, (14 ha), si trova nelle splendide colline marchigiane. Ci troviamo nel distretto del Verdicchio ma non produciamo vino: ci occupiamo di cucina sostenibile a km 0 nel nostro laboratorio aziendale (non siamo un ristorante!). Parte del lavoro è fornire e organizzare buffet e degustazioni con i nostri prodotti, privilegiando la stagionalità, le erbe spontanee e i prodotti locali e abbiamo anche una linea di biscotti che produciamo tutto l'anno. Altra parte di lavoro è la manutenzione del bosco e la raccolta di legna, l'orto, il frutteto, le erbe officinali e le erbacee perenni. Abbiamo anche una grande serra di vetro, prima adibita alla produzione di fiori da bulbo, attualmente usata sia come semenzaio, sia per la fattoria didattica, le attività di team building, le degustazioni e i concerti di musica. Per gli ospiti musicisti abbiamo in casa pianoforte, chitarra e basso. Abbiamo due gatti, un cane e, come animali da cortile, solo galline ovaiole e pecore. Oltre a me, Carla, la titolare, abitano qui i miei tre figli, Mark, Anna e Irene, di 23, 22 e 21 anni che studiano e collaborano al lavoro aziendale e che sono disponibili a dare LEZIONI DI LINGUA ITALIANA agli ospiti che lo desiderano. Parliamo inglese e olandese. La casa è in aperta campagna e dista circa 1km dal paese. Il primo sabato di luglio è, in linea di massima, dedicato a una festa -concerto con amici WWOOFers vecchi e nuovi.