Login Form

Login Form

×

ATTENZIONE: In questo elenco vedi gli host che rispecchiano la tua ricerca e puoi farti un'idea degli Host presenti in WWOOF Italia. Il loro nome e i contatti sono visibili esclusivamente ai soci. Aderendo a WWOOF Italia e versando la quota associativa di 35 Euro potrai metterti in contatto con loro e organizzare il tuo viaggio e la tua permanenza presso la fattoria scelta.

Piemonte

La mia azienda si trova nel cuore del Monferrato, immersa nella natura. L’azienda vanta una produzione vitivinicola totalmente biologica, i prodotti che consuma quotidianamente, la mia famiglia e i miei ospiti provengono da altre aziende biologiche, tutti gli ortaggi provengono dal nostro orto e le uova dal nostro pollaio. Ci è molto a cuore la condivisione di tutte le attività quotidiane, la possibilità di trasmettere conoscenze riguardo le pratiche lavorative che utilizziamo in azienda che sono a stretto contatto con la natura e nel pieno rispetto di essa. I WWOOFers ci potranno aiutare in diversi momenti della produzione, come i vari lavori in vigna, nell'orto, con le galline e vedere e partecipare alle attività in cantina, così come nella cucina... Ad essa seguiranno momenti di convivialità con la mia famiglia, metteremo a loro disposizione un appartamento, con una bellissima vista sui nostri vigneti. La mia famiglia è composta da me, mia moglie Summer e i nostri due figli di 2 e 4 anni, i bambini sono i benvenuti (anche i miei figli sono madrelingua inglese, come mia moglie) … fa parte della nostra vita quotidiana anche mia mamma, Mariuccia. In famiglia parliamo inglese correttamente in quanto mia moglie e i miei figli sono madrelingua.
L’azienda agricola è una piccola realtà imprenditoriale di Dogliani, nel cuore delle Langhe piemontesi, area famosa nel mondo per la ricchezza e la qualità dei suoi vini. Una piccola produzione (circa 10-12mila bottiglie l'anno) attenta alle tradizioni e al rispetto della natura, che propone vini genuini e di qualità, in particolare tre diversi tipi di Dogliani Docg (da ogni vigna un vino) e alcuni originali esperimenti a base di una brachetto. Lucia e Silvio ci mettono amore, passione ed energia: "Puntiamo alla qualità e non alla quantità e fondiamo la nostra filosofia sulla salvaguardia della vigna, della sua salute e, di conseguenza, sulla produzione di vini naturali e sani. Scelta difficile ma onesta che in dieci anni ha portato molti apprezzamenti e riconoscimenti". La qualità dei prodotti LeViti è in gran parte il frutto di una scelta di vita orientata alla naturalezza: "Crediamo nell’equilibrio fra tradizione e innovazione. Inoltre siamo convinti che per ottenere un vino di qualità, nel pieno rispetto della natura e della salute, si debba lavorare soprattutto in vigna, intervenendo il minimo indispensabile in cantina. Questo, a nostro avviso, permette di rendere riconoscibili le peculiarità originarie e uniche non solo dei diversi vigneti, ma anche delle singole diverse vigne e che quindi si riflettono nelle caratteristiche dei vini". In vigna e in cantina regnano pulizia e attenzione, ma anche ricerca e confronto. Per trasmettere la propria esperienza e per imparare tecniche diverse. Mettiamo a disposizione il nostro sapere e siamo pronti a confrontarci con metodi e filosofie diversi dalle nostre. Siamo felici di condividere momenti di lavoro, di apprendimento, ma anche di assaggio, di convivialità e di relax con i nuovi amici che verranno a trovarci in cascina.
Sono Anna, questo luogo è nato da una scelta di vita. Ho smesso di vivere da milanese tecnologica chiusa in una stanza a creare video pubblicitari. Ho studiato permacultura e agricoltura rigenerativa. Ho cercato un pezzo di terra che mi sembrasse adatto e costasse poco. E ho iniziato nel 2014 la mia transizione. Avevo 54 anni. Tre figli meravigliosi. E una gran voglia di vivere una vita più vera. Da ragazza avevo partecipato alle creazione di un ecovillaggio in Argentina gestito da un gruppo di teatro di ricerca. Sapevo che potevo vivere in un posto isolato, frugalmente. Ho iniziato a coltivare ortaggi e ora il mio orto è di circa 2000 mq e ogni anno che passa è sempre più ricco di vita e produce verdure molto apprezzate dai sostenitori che le comprano, principalmente a Milano. Cerco persone che vogliano condividere questa esperienza, fatta di lavoro, di relazione umana, di resilienza, di cultura e arte. Se scegli di venire mi piacerebbe che ti fermassi qualche settimana, dopo una prima settimana di prova. Si lavora principalmente l'orto dove vengono utilizzati solo attrezzi manuali (tanta grelinette) Si preparano anche macerati e stiamo iniziando a produrre soluzioni di microorganismi locali. Non sono vegetariana ma non mangio quasi mai carne. L'alimentazione è naturalmente basata sulle verdure dell'orto! Cuciniamo a turno e volentieri. Sono a dieci minuti in bicicletta dal centro del paese e dalla stazione dei treni. Ma qui c'è una gran pace, siamo vicini a un bosco e si vedono stellate bellissime. Nel weekend vengono spesso a trovarmi amici dai dintorni o dalle città. Volentieri accolgo persone di culture e lingue diverse, so parlare un po' di inglese e di spagnolo.
Terra, acqua, roccia, legno, persone vicine con le quali condividere momenti di vita. Questo, nel 2011, mi ha portato a vivere su questa montagna. Dal 2015 sono padre di Nehir. Siamo custodi di circa cinque ettari tra prato e bosco; coltivo per la sussistenza ortaggi, frutta, legumi e mais; ci riscaldiamo e riscaldiamo l'acqua con una stufa a legna; lavoriamo con attrezzi sempre manuali, senza motore. Per scelta e per piacere ci illuminiamo con lampade a olio e non usiamo corrente elettrica né gas. La nostra borgata, a 1000 m slm, è tra boschi e ruscelli, con acqua buona di sorgente, Si trova a circa un'ora a piedi dalla stazione dei pullman in paese (oppure 15 minuti di auto). Mangiamo prevalentemente cibi autoprodotti, cucinati in maniera genuina. Adoro: la vita semplice ed essenziale a contatto con la terra, allevare mio figlio e evolvere nella relazione con altri esseri umani. Vorrei condividere il nostro stile di vita, conoscenze e progetti con persone portatrici di altri “mondi”. Possiamo ospitare in una camera o in tenda se preferite durante tutto l'anno, per periodi lunghi o brevi, basta che specifichiate i giorni in cui vorreste essere ospitati. Da casa nostra partono sentieri per bellissime passeggiate anche in alta quota, ideali per chi ama la montagna. Parlo inglese, sono benvenuti vegani, bambini e cani rispettosi degli altri animali da cortile e selvatici. Auspico che ci sia qualcuno che abbia piacere di scrivermi per lettera, rispondo sempre molto volentieri! Oppure che faccia una sorpresa passando di qua, nell'accoglienza e nel rispetto reciproci.
La piccola fattoria è situata nelle colline soleggiate dell’Alta Langa. Abito in mezzo ad un bosco di pini e querce, dieci minuti a piedi dalla strada asfaltata, un ora dal paese. Nel gran bosco misto nascono ciliegie, prugne, pesche, nocciole, castagne (ogni anno diminuiscono..!!), more, ficchi, ghiande , la rosa canina e tante erbe che raccolgo e metto al riparo, trasformo. L’orto biologico richiede l’attenzione giornaliera come anche gli animali: tre capre e sei pecore. E non da dimenticare mio cane Troy. La mia cucina è vegetariana e seconde i raccolti di stagione. I lavori possono essere da contadini, in casa, può darsi nell'edile con i materiali naturali rispettando l'ambiente. Ho piccoli impegni nei paesi intorno quindi quando non ci sono bisogna essere autosufficiente. É bene calcolare un soggiorno di almeno 2 settimane. Per alloggiare c’è una stanza nella mia piccola casa, in tenda o nella mia roulotte. Soffro di una bronchite cronica: Grazie per non fumare. Parlo italiano, inglese, francese, tedesco (mia madrelingua). Lo scambio di lavoro è una bellissima cosa. A presto!
La nostra azienda é appena nata, quindi i lavori sono tanti e vari e le strutture e processi sono ancora in formazione. Abbiamo api, galline, due gatti, un grande orto, un po di vigna (anche s'é malata..), parti da ristrutturare in modo naturale e tanti caprioli e cinghiali attorno. 12 ettari fanno parte della cascina, di cui 6 sono bosco, 4 prato e il resto noccioleto, castagneto o incolto. Siamo una giovane coppia orientata ad una vita alternativa. Il nostro objettivo é una cascina polifunzionale, pianificata seguendo i principi della Permacultura. Abbiamo tanti ospiti e siamo contenti di avere gente interessata e motivata e c’é anche spazio per initiative e progetti dei wwoofers. Parliamo italiano, tedesco svizzero e inglese. Si mangia assieme, normalmente cibo vegetariano, quindi non c'é problema per i vegetariani o vegani.
Siamo Giorgio ed Elena (38 e 37 anni), coltiviamo frutta biologica in circa 4 ettari di terreni alle pendici della Punta Quinzeina, in Canavese, 50 km a nord di Torino. Produciamo diverse varietà di mele, fragole, gelsi e vari tipi di frutta estiva in minori quantità. Da 2 anni coltiviamo anche circa 1500 m2 di orti. Abbiamo introdotto dall'estate 2017 un piccolo (20 capi) allevamento di galline e dall'autunno dello stesso anno siamo partiti con il laboratorio di trasformazione di frutta e verdura. Tra le novità del 2019 c'è un nuovo uliveto da impiantare al quale vogliamo abbinare un allevamento di oche. Svolgiamo anche attività di giardinaggio presso clienti privati. I WWOOFers possono aiutarci in vari compiti nei frutteti e nell'orto in base alla stagione. E' ben accetto un aiuto in cucina (Elena panifica con lievito madre e fa il kefir) Da Aprile a Dicembre possiamo offrire una camera a casa nostra con un letto da una piazza e mezza (per una persona o due che vogliano dormire insieme). Da agosto a ottobre, se la camera fosse già occupata, possiamo sistemare un letto in soggiorno (1 persona) o una tenda in giardino. Viviamo con due cani in casa, quindi gli ospiti non devono avere paura dei cani. Abitiamo a Borgiallo,un piccolo paese di 500 abitanti. Da casa ai terreni ci sono circa 4-5 km, percorribili in auto. A piedi ci va circa un'ora per il frutteto più vicino. Parliamo inglese e francese. Amiamo lo scambio culturale e speriamo di instaurare un buon rapporto con chi verrà a trovarci, che vada oltre la semplice offerta di aiuto ma che sia un'esperienza che ci possa arricchire umanamente. Gli ospiti potranno fare escursioni vicino a casa o al Parco Nazionale del Gran Paradiso, meta ideale per arrampicatori e alpinisti.
Siamo Laura, Paolo e quattro figli. Viviamo a Bibiana in una cascina ai piedi delle montagne che si affacciano sulla pianura pinerolese. Abbiamo una cinquantina di alveari, un frutteto di ciliegie in produzione, un meleto che sta crescendo, alberi sparsi di noci e castagne, alcuni seminativi in collina, pollaio, orto famigliare, oche ed un cavallino che potrebbe aiutare nei lavori. Laura è forestale ed insegna. Paolo è agronomo ed integra l'attività aziendale con lezioni, lavori professionali e progetti nell'ambito dell'educazione ambientale. Alla ricerca di un'agricoltura ed un modo di vivere più sostenibili abbiamo via via abbandonato l'uso di prodotti di sintesi nella cura delle piante e da quest'anno, passato il periodo di conversione, siamo certificati bio. L'azienda è piccola e, poiché è nata come apistica, non ha molta meccanizzazione. Così molti lavori sono manuali o con piccoli mezzi meccanici. Cercando di conciliare la formazione agronomica con le affascinanti idee di M. Fukuoka, ci interessiamo alla permacoltura sperimentandola nell'orto e nei seminativi. Abbiamo trasformato una parte della nostra azienda in agricampeggio per tende ed area pic nic (siamo su FB come Agricampeggio La Tadea). Accogliamo Wwoofer in camera autonoma con bagno. Chiediamo collaborazione nei raccolti e nella manutenzione delle coltivazioni e dell'apiario. Almeno uno di noi parla discretamete inglese, francese e spagnolo e tedesco elementare. Wifi disponibile.
Io e mio marito alleviamo alpaca in Valle Sacra, alto Canavese, ci troviamo a 1000 mt circondati da boschi di castagno e nocciolo. Abbiamo un allevamento di alpaca, Il nostro scopo è il benessere degli animali, includendo la cura del pascolo, le migliori delle stalle, manutenzione dei recinti, eliminazione delle infestanti, immagazzinamento dello stallatico e le pulizie quotidiane. Nel periodo primaverile è tempo di tosa. La fibra, notoriamente pregiata e sottilissima, viene poi lavorata totalmente a mano con il solo ausilio di antichi strumenti nel pieno rispetto dell'ecologia, per arrivare al confezionamento di morbidi gomitoli con il filatoio a ruota. Durante l'estate ci sono le nascite e le cure non bastano mai. La nostra attività ci assorbe completamente, e i momenti di socialità sono pochi. Abbiamo un paio di orti che ci permettono di consumare verdure coltivate con l'ausilio della permacoltura. L'unico concime impiegato è quello di alpaca che ha qualità superlative. In autunno ci occupiamo dei nostri boschi e prepariamo la legna che ci occorrerà l'anno successivo per riscaldarci. Oltre agli alpaca abbiamo tre cani e due gatte. In questa zona le comunicazioni telefoniche sono difficili e discontinue, non abbiamo wifi e cerchiamo di moderare il contatto con le onde elettromagnetiche. Possiamo ospitare le persone che vorranno condividere con noi le giornate in una dépendance in cui vi è un'ampia camera da letto con ottima vista, a cui è annesso il bagno, sottostante un locale ad uso cucina saltuario. Quello che ci proponiamo con l'incontro di nuove persone è lo scambio reciproco di conoscenze e realtà e anche la diffusione dell'arte dell'antica filatura.
Sono Mirai, italo-giapponese di 43 anni, gestisco una piccola azienda familiare di 1,5 ha, dove coltivo ortaggi e piccoli frutti certificati biologici, all'interno di un “ecovillaggio” di 20 persone, situato sui colli novaresi tra la Valsesia e i Laghi, al confine con una Riserva Naturale. Mi aiutano nella conduzione mio fratello Yukai (35), la sua compagna Raffaella (36) e un anziano membro del villaggio, Renzo (73). Dopo molti anni di sperimentazioni di agricoltura sostenibile per l'autoconsumo della comunità, da 4 anni produciamo per la vendita diretta in azienda e al mercato e per la trasformazione in un laboratorio esterno. Ospitiamo per periodi di almeno 15 giorni da inizio Giugno a fine Agosto in una roulotte (eventualmente da condividere con un altro wwoofer) con accesso a doccia e servizi in un edificio attiguo. I pasti, vegetariani e a base dei nostri prodotti, saranno condivisi in casa di Yukai e Raffaella con i piccoli Ryo (3) e Akira (0) e la cagnolona Aria . Le attività in cui vi proponiamo di affiancarci sono la raccolta di frutti di bosco e verdure, la preparazione per la vendita (lavaggio, confezionamento), trapianti e semine, controllo manuale delle erbe spontanee, pacciamature. Potrete aiutarci anche nell’etichettatura di succhi e composte, accompagnarci al mercato, oppure condividere la gestione dei pasti e della casa o giocare con Ryo. Non alleviamo animali, ma all'interno della comunità ci sono cani, gatti e cavalli e per evitare problemi non sono ammessi altri animali. Occasionalmente, come ecovillaggio, ospitiamo eventi culturali con persone provenienti dall’esterno. Il paese più vicino è a 1km, la stazione ferroviaria a 8km: i collegamenti pubblici sono molto scarsi, ma possiamo prestare le nostre biciclette. Preferibilmente non fumatori, Wi-Fi disponibile. Benvenute coppie e famiglie con figli. Lingue parlate: italiano