Login Form

Login Form

Tra la lombosciatalgia e le sue cure chimiche, mi ritrovo barcollante a gestire le priorità essenziali del momento : raccolta e trasformazione Umeboshi, orto sinergico e qualche richiesta di prodotti.
Sarei estremamente grato per qualsiasi tipo di aiuto. n cambio un periodo di connessione totale con la bellissima natura siciliana.

 

Sono Petra di Macerata: ho la casa danneggiata gravemente e vivo in roulotte. Vorrei sistemarmi un bagno e un monolocale nel fienile a partire da ora.

Avrei bisogno di aiuto per intonacare, piastrellare e murare porte e finestre. E' necessario che le persone siano automunite.

Marina, che vive da sola con suo figlio 14enne ha subito gli effetti delle intemperie sui campi e sulla casa già un po’ precaria.
Avrebbe bisogno di una mano a completare lavori all’interno - pavimenti, un bagno e più avanti nell’estate l’impermeabilizzazione di un muro dove nella cattiva stagione si accumula la neve. Anche nel campo i danni per l’imponente nevicata si fanno vedere e sicuramente c’è tanto da fare.
Necessitano volontari che siano in grado di portarsi una tenda anche se stiamo cercando di trovarne un paio per Marina attraverso i circuiti della solidarietà.

Cristiana non può più fare affidamento sull'anziano aiutante che la sosteneva nel condurre il suo piccolo podere completamente a lavoro manuale, come si faceva un tempo.

Le energie sono ormai in declino e c’è bisogno di un aiuto da parte di volontari interessati ad apprendere e praticare vecchie tecniche agricole che possano mettere a disposizione un po’ di vigore.

Un problema di salute in famiglia e saltano i ritmi dell’intenso lavoro primaverile. A partire da ora per due/tre mesi ho urgenza di una persona che mi aiuti a sostituire mio figlio.Cerco una persona interessata e motivata.

Posso trasmettere ottime competenze nell’ambito della pastorizia e della trasformazione del latte di pecora. Questo tipo di formazione continuerà nel tempo fino al raggiungimento dell’età della pensione: desidero che l’esperienza di anni non vada dispersa.

Gianna purtroppo è sola quest'anno per motivi famigliari non ha l'aiuto della figlia per raccogliere le ricchezze dell' orto: offre in cambio una conoscenza sulle erbe spontanee e officinali dalla raccolta all' uso in cucina se qualcuno vuole venire a dare una mano può trovare un posto rilassante in mezzo alla natura e imparare a seminare raccogliere e vendere al mercato.

Anna Maria ha avuto un piccolo incidente domestico e ha un ginocchio fuori uso. Si trova sull'Appennino Modenese tra Fanano e Sestola.

Necessita quindi di qualcuno che la possa sostituire nelle attività di ripristino tipiche della primavera.

Recinti, pollai, la riattivazione dell’orto.